Da lunedì 15 novembre scatta l’obbligo pneumatici invernali, valido fino al 15 aprile 2022. Ecco tutte le informazioni che devi sapere per essere in regola con la normativa.

obbligo pneumatici invernali

OBBLIGO PNEUMATICI INVERNALI: LA NORMATIVA 

La normativa che introduce l’obbligo pneumatici invernali su auto e mezzi pesanti è disciplinata dall’art.6 del Codice della Strada introdotto dalla legge n.120 del 29 luglio 2010.
La normativa obbliga all’utilizzo degli pneumatici invernali o catene a bordo dal 15 novembre al 15 aprile.

Periodo montaggio gomme invernali

Con la circolare n° 1049 del 17 gennaio 2014, il Ministero ha concesso di poter montare gli pneumatici invernali con un mese di tolleranza prima del 15 novembre e un mese dopo il 15 aprile.
Ciò significa che è possibile montare gli pneumatici invernali già dal 15 ottobre e rimontare le gomme estive entro e non oltre il 15 maggio.
Spetta agli enti che gestiscono le singole tratte decidere, mediante specifiche ordinanze, se imporre l’obbligo attraverso l’esposizione del segnale di catene o pneumatici da neve obbligatori.
Le amministrazioni locali hanno inoltre la possibilità di prorogare o ridurre la durata dell’obbligo per la propria zona di competenza. 

Sul sito www.pneumaticisottocontrollo.it è possibile verificare le Ordinanze sull’obbligo gomme invernali divise per ambito territoriale.

PNEUMATICI INVERNALI: COME RICONOSCERLI

Secondo la legge, per essere in regola con la normativa invernale è obbligatorio equipaggiare pneumatici contrassegnati dalla sigla M+S (Mud and Snow).
Tuttavia in termini di prestazioni, gli unici pneumatici considerati al 100% invernali sono quelli che riportano sul fianco il simbolo del fiocco di neve (3PMSF).
Questa certificazione 3PMSF, introdotta nel 1999, viene apposta solo sugli pneumatici che hanno superato specifici test qualitativi. Rispetto alle gomme che riportano solo la sigla M+S offrono dunque prestazioni migliori in tutte le condizioni invernali.

CAMBIO GOMME INVERNALE: SANZIONI PREVISTE

A seconda dell’importanza e anche della pericolosità del tratto stradale che si sta percorrendo sono previste sanzioni più o meno alte.

  • Nei centri abitati la sanzione minima è di 42 euro fino ad arrivare a 169 euro (art. 7 commi 1 lett.a e 14 del Codice della strada).
  • Fuori dai centri abitati  su autostrada, strada extraurbana principale o assimilate, la multa minima è di 84 euro per arrivare fino a 335 euro (art. 6 commi 4 lett.e  e 14).
  • In caso di accertamento delle suddette violazioni viene intimato al conducente, ai sensi dell’articolo 192 commi 3 e 6, di fermarsi oppure di proseguire la marcia solo dopo aver dotato il veicolo di mezzi antisdrucciolevoli. Quando non viene rispettato l’ordine è prevista una sanzione pecuniaria di 84 euro e la decurtazione di 3 punti dalla patente di guida.
obbligo gomme invernali

(I simboli M+S e 3PMSF sul fianco del pneumatico)

CHI E’ ESENTE DAL CAMBIO GOMME INVERNALE? 

Gli automobilisti che hanno equipaggiato sulla propria auto pneumatici 4 stagioni sono esenti dal cambio gomme invernale. Tutte le gomme 4 stagioni riportano sul fianco la sigla M+S e permettono quindi la circolazione anche nel periodo invernale.

 

❄️ Fino al 30/11 è attiva la nostra Promozione su pneumatici invernali e 4 stagioni. Scopri tutti i vantaggi chiedendo un preventivo: bolognagomme.eu/portfolio-items/promozione-pneumatici-auto/

📞 Devi prenotare il rimontaggio delle tue gomme invernali? Chiama ora il  tuo centro Bologna Gomme di riferimento: bolognagomme.eu/contatti/