Mantenere la giusta pressione delle gomme moto è molto importante, ne migliora l’efficienza e garantisce una maggiore sicurezza alla guida.

Pressione gomme moto

PRESSIONE GOMME MOTO: PERCHE’ E’ IMPORTANTE CONTROLLARLA

Una corretta pressione è fondamentale per la sicurezza alla guida.
Il sovra-gonfiaggio o una pressione troppo elevata comprometterà il confort e ridurrà l’area di contatto del pneumatico con il suolo (solo la parte centrale della gomma sarà a contatto con l’asfalto). La gomma tenderà ad usurarsi in modo non uniforme e avrà una vita utile molto più breve rispetto ai suoi normali standard.
Alla guida si avrà un minor grip con la superficie stradale e si percepiranno le vibrazioni legate alle disconnessioni del terreno.
Una pressione insufficiente invece, porterà ad una rapida usura dello pneumatico, ad un maggior consumo di carburante, ad un minor controllo del mezzo e ad una velocità massima inferiore.
Se la gomma ha una pressione insufficiente si avrà la sensazione di non riuscire a controllare pienamente la tenuta di strada e la risposta della moto ai comandi di guida sarà sensibilmente rallentata.
Questo perché lo pneumatico sgonfio fa più gioco rispetto alla struttura del cerchio in cui è posizionato.

QUAL’E’ LA PRESSIONE OTTIMALE PER I PNEUMATICI MOTO?

La pressione ottimale degli pneumatici è riportata sul manuale d’istruzioni di ogni moto.
E’ la casa costruttrice che indica qual’è il valore di pressione corretto per quel determinato modello.
Per un impiego su strada in media la pressione si aggira in un intervallo tra i 2,3 bar (sull’anteriore) ai 2,5 bar (sul posteriore).
Con un bagaglio o un passeggero il pneumatico posteriore necessità di un’aumento di pressione pari a 0,2 bar; in caso di guida ad alte velocità anche la pressione del pneumatico anteriore deve essere aumentata di 0,2 bar.
La pressione delle gomme varia anche per la temperatura esterna, infatti all’aumentare della temperatura l’aria aumenta il proprio volume e viceversa.
Con le temperature fredde invernali la pressione può scendere di 0,1/0,2 bar.

moto blu e grigia su circuito

PRESSIONE GOMME MOTO SPORTIVE

Per gli pneumatici sportivi pensati per un utilizzo in pista, la pressione ottimale può variare.
Per la sua struttura rigida la gomma da pista sopporta bene pressioni più basse. Inoltre, le forti sollecitazioni che subisce ne fanno aumentare la temperatura molto rapidamente.
Lo pneumatico posteriore può scendere anche a pressioni inferiori ai 1,5 bar.
L’anteriore invece che tende meno a surriscaldarsi deve essere gonfiato ad una pressione inferiore di circa 0,5 bar rispetto alla pressione che si utilizzerebbe per un utilizzo su strada.

COME MISURARE LA PRESSIONE?

Per misurare la pressione delle gomme della tua moto puoi o recarti dal tuo gommista di fiducia o procurarti un manometro collegato ad un compressore dell’aria.
Dopo aver svitato il tappo presente sulla valvola e collegato il tubo del manometro si rileva il valore della pressione dell’aria all’interno della gomma.
Questo valore si deve confrontare con quelli riportati sul libretto di manutenzione fornito dal costruttore del veicolo.
Se il valore della pressione rientra nell’intervallo dei valori suggeriti la pressione è corretta.
Se la pressione rilevata è inferiore a quella indicata, si deve immettere aria fino al raggiungimento della pressione giusta. Se la pressione eccede quella indicata si svuota leggermente la gomma dall’aria in eccesso fino a riportarla ai valori ottimali.

🏍 Per saperne di più visita la pagina del nostro sito dedicata agli pneumatici moto: https://bolognagomme.eu/pneumatici-moto/

📞 Se non fosse sufficiente, i nostri negozi saranno sempre a tua disposizione per offrirti il giusto supporto o darti semplicemente un consiglio: https://bolognagomme.eu/contatti/

❗️Se vuoi scoprire le promozioni su Pneumatici e Meccanica attive al momento clicca qui: bolognagomme.eu/promozioni/