Domenica 10 maggio si festeggia in Italia la festa della mamma. Curiosità e aneddoti su una festa che affonda le radici ai tempi di Greci e Romani. 

festa della mamma_bambina e mamma

COME NASCE LA FESTA DELLA MAMMA?

La festa della mamma ha un’ origine molto antica. Dobbiamo andare indietro nel tempo fino ai Greci e i Romani, che praticavano riti di celebrazione alla Madre Terra.
Gli antichi greci dedicavano alla mamma un giorno dell’anno che coincideva con le celebrazioni in onore della Dea Rea, madre di tutti gli Dei. I romani festeggiavano la Divinità Cibele, considerata la madre di uomini e Dei e simbolo della natura a cui intitolavano un’intera settimana dell’anno. Per entrambe le civiltà le due divinità sovraintendevano la Natura e venivano festeggiate all’inizio di ogni primavera, quando la natura che si risveglia rappresenta idealmente l’origine della vita.

DAL MOTHER’S DAY ALLA FESTA DELLA MAMMA IN ITALIA

Nei tempi moderni il primo paese a celebrare la festa della mamma è stata l’Inghilterra nel 1600 istituendo il Mother’s Day. Durante questa giornata i bambini che erano distanti dalla famiglia per imparare un mestiere o far da servitori nelle famiglie nobili tornavano a casa portando alle mamme fiori o altri regali.

In America la festa della mamma fu promossa dai movimenti che lottavano per la pace e il suffragio universale delle donne. Dopo la fine della Guerra Civile Americana si avvertiva il bisogno di celebrare l’importanza della vita e della famiglia. Così,  nel 1870 Julia Ward Howe, pacifista e promotrice dell’abolizione della schiavitù propose l’istituzione del “Mother’s Day for Peace” senza ricevere però troppo ascolto.
Qualche anno dopo rinnovò la proposta la pacifista Anna Jarvis che, dopo la scomparsa della madre fece recapitare a politici e ministri lettere che esortavano ad inaugurare una festa che celebrasse tutte le mamme del mondo.
Il 10 maggio 1909 si celebra a Grafton la prima festa della mamma a stelle e strisce. Nel 1914 l’allora presidente degli Stati Uniti d’America Woodrow Wilson istituisce ufficialmente il ‘Mother’s Day‘ nella seconda domenica di maggio.

mamma e figlia

In Italia la moderna ‘Festa della mamma’ fu celebrata per la prima volta nel 1957 da Don Otello Migliosi, sacerdote di Assisi.
L’ufficializzazione della festività a livello nazionale avvenne nel 1958 con un disegno di legge proposto al Senato dal senatore Raoul Zaccari.

QUANDO SI FESTEGGIA LA FESTA DELLA MAMMA?

Essendo che la festa della mamma non è mai stata imposta a livello globale non esiste una data unica, ma varia a seconda dell’usanza e della tradizione di ogni paese.
In Italia, ormai da anni viene festeggiata con regolarità la seconda domenica di maggio.
Quest’anno sarà celebrata il 10 maggio 2020.
In Francia si festeggerà il 7 giugno, in Egitto si è festeggiata il 21 marzo, in Thailandia si festeggerà il 12 agosto e in Spagna invece la prima domenica di Maggio.
Insomma, ogni nazione ha un suo giorno da dedicare a tutte le mamme del mondo. 

festa della mamma regalo

USANZE E TRADIZIONI

Tradizione vuole che per la festa della mamma si doni un mazzo di fiori alla propria mamma. Chi vuole rispettare in pieno questa tradizione dovrà scegliere il tipo di fiori sulla base del carattere della propria mamma. Fiori rossi, simbolo dell’amore e della gioia di vivere per le mamme decise e tenaci. Un mazzo di fiori arancioni è ideale per le mamme giovani, energiche e attive. I fiori gialli sono perfetti per le mamme amanti della natura. Quelli bianchi per le madri più delicate e riservate. I fiori blu verranno dedicati alle più creative mentre quelli rosa offerti alle più dolci e romantiche.

Non ci resta che fare tanti auguri a tutte le mamme del mondo! ????