veicoli o auto che usavano ruote d'artiglieria: difficili da smontare

In questo articolo vogliamo condividere con Te curiosità sugli pneumatici che non siano così scontate.. qualcuna l’avrai certamente già sentita ma altre sicuramente no. Buona lettura…

GOMME D’ARTIGLIERIA

Sarai sorpreso di apprendere che i primi veicoli fino a tutto il primo decennio del XX Secolo usavano le “ruote d’artiglieria” (in quanto montavano lo stesso mozzo delle ruote dei cannoni).

Lo pneumatico era letteralmente fissato alla ruota. Le prime ruote non erano facilmente smontabili dal mozzo e la sostituzione di una ruota bucata avveniva sollevando la vettura da terra con notevole aggravio di tempo.

Automobili di lusso montano gomme con fascia bianca

GOMMA BIANCA O GOMMA NERA

I primi pneumatici per auto erano realizzati interamente in gomma naturale bianca. Questo materiale però non offriva una buona trazione e una buona resistenza e pertanto venne aggiunto del carbone di colore nero alla gomma utilizzata per produrli (nerofumo). L’idea venne introdotta da Binney & Smith fondatore della Crayola, principalmente conosciuto per i suoi pastelli.

Inizialmente il carbone veniva utilizzato solo per il battistrada del pneumatico, lasciando il fianco esterno ed interno in bianco. Ma poco dopo gli pneumatici divennero tutti neri in quanto mantenevano un aspetto più pulito ed elegante e diventando protagonisti assoluti di molte vetture di lusso prodotte negli anni trenta. Ad oggi gli pneumatici a fascia bianca vengono ancora prodotti ma sono destinati alle vetture d’epoca.

 

L’ELASTICIZZAZIONE DI CHARLES

Grazie all’invenzione del processo di elasticizzazione della gomma senza romperla di Charles Goodyear (brevettato nel 1839), nel 1844 furono lanciati i “rubbers”, i primi profilattici in gomma. Nel 1920 furono prodotti e distribuiti per la massa. Nel 1889, il chirurgo statunitense William Stewart Halsted commissionò alla fabbrica dei guanti di gomma per proteggere le mani di una sua infermiera allergica ai disinfettanti adoperati in sala operatoria. Questi guanti sarebbero stati successivamente utilizzati dai chirurghi che fino ad allora avevano operato a mani nude.

LEGO: IL PRIMO PRODUTTORE DI PNEUMATICI AL MONDO 

L’elenco dei produttori degli pneumatici riconosciuti è molto lungo e comprende aziende come Michelin, Continental, Goodyear, Yokohama, Pirelli, ecc. Ci sono produttori degli pneumatici in tutto il mondo, ma nessuna delle suddette aziende produce tanti pneumatici come una società in Danimarca, la città di Hans Christian Andersen. Sarai sorpreso di sapere che l’azienda è Lego. Sì, la stessa società che produce Lego per i bambini. Fu fondata nel 1932 e cominciò la produzione degli pneumatici per i suoi giochi di costruzione trent’anni dopo. Nel 2011, la produzione degli pneumatici raggiunse 318 milioni. Sembra incredibile, no?

LA GOMMA GIGANTE “GIANT TIRE” DA 12 TONNELLATE

Il più grande pneumatico del pianeta si trova ad Allen Park, Michigan, USA. È una torre di 12 tonnellate e circa 243 m. Fu presentato al pubblico come una ruota panoramica alla World Fair del 1965 e poi trasferito ad Allen Park. Vale la pena vederlo, quindi non perdere l’occasione se passi per Michigan.

il pneumatico più grande del mondo in Michigan

Speriamo di averti stupito con qualche informazione sul nostro mondo che non sia così scontata..🙂