TruCam: funzionalità, multe e curiosità sul nuovo “incubo degli automobilisti”

Trucam: il nuovo telelaser 2.0 che produce video al posto delle foto

COS’E’ TRUCAM?

E’ stato definito “il nuovo incubo degli automobilisti”, si chiama TruCam, il telelaser 2.0.

TruCam è il nuovo strumento per il rilevamento della velocità già utilizzato dalle forze dell’ordine in alcune regioni e presto esteso su tutto il territorio nazionale.

Si può definire come l’evoluzione del classico misuratore di velocità, un nuovo autovelox che anziché catturare fotogrammi come il suo predecessore restituisce foto e filmato dell’auto in alta risoluzione, permettendo alle forze dell’ordine di capire se il guidatore indossa le cinture di sicurezza o se utilizza il cellulare alla guida.

QUALI SONO LE SUE FUNZIONALITA’?

L'autovelox Trucam può essere utilizzato in postazioni fisse e mobili

La principale differenza con il precedente modello di Telelaser sta dunque nella possibilità per gli agenti di visionare se il conducente che ha superato il limite di velocità ha commesso anche altre infrazioni.

Un’altra importante novità è la sua capacità di identificare il tipo di veicolo in avvicinamento e calibrare i limiti di velocità in relazione alla tipologia (auto o truck).

TruCam può inoltre interrogare gli archivi della motorizzazione per controllare se il veicolo ha la revisione scaduta o se è sprovvisto di assicurazione.

Anche se il ruolo principale di TruCam è quello di rilevare la velocità, in realtà lo strumento permette un controllo molto più esteso e rigido.

DOVE PUO’ ESSERE POSIZIONATO TRUCAM?

TruCam può essere utilizzato sia in postazioni di controllo mobili che in postazioni fisse.

Nelle postazioni fisse il controllo delle altre infrazioni a parte l’eccesso di velocità (che viene rilevato immediatamente) verrà visionato manualmente dagli agenti in un secondo momento grazie ai filmati in alta definizione registrati all’interno della memoria di TruCam.

LE CARATTERISTICHE TECNICHE

La tecnologia di TruCam lo rende un autovelox veramente affidabile.

La sua telecamera riesce a registrare fino a 1,2 Km di distanza, anche in condizioni di pioggia, nebbia ed anche di notte grazie al flash ad infrarossi.

Attraverso la sua funzionalità GPS, TruCam garantisce l’esatta localizzazione del luogo dove l’infrazione è avvenuta, così, la notifica della multa nella verbalizzazione sarà ancora più precisa e dettagliata.

Il rispetto dei limiti di velocità è uno degli obbiettivi di Trucam

PRIVACY E RICORSI

L’utilizzo di TruCam è stato approvato con un decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 2011.  I tanti ricorsi presentati dagli automobilisti colpiti dall’occhio vigile di TruCam sono stati tutti respinti. Il video che dimostra l’infrazione e un sistema che registra la velocità per ogni metro percorso sono prove inconfutabili da ribaltare.

➡️ Se vuoi leggere le altre news di Bologna gomme: clicca qui