Gomme invernali, le differenze tra quelle larghe e quelle strette

La larghezza del battistrada delle gomme invernali può influire sulle prestazioni di guida? Proviamo a fare chiarezza grazie al test effettuato dal club automobilistico tedesco ADAC su un modello di pneumatici Dunlop.

STESSO PNEUMATICO, 5 MISURE DIVERSE

Uno dei dilemmi più annosi degli automobilisti è quello che riguarda la scelta della larghezza per le gomme termiche. Sulle strade invernali è più sicuro lo pneumatico invernale con il battistrada stretto oppure largo?

Per rispondere a questa domanda l’ADAC (Allgemeine Deutsche Automobil-Club) ha effettuato un test con l’obiettivo di esaminare vantaggi e svantaggi delle due soluzioni.

Per realizzare questa prova, l’Automobile Club tedesco ha testato cinque misure diverse dello stesso pneumatico: il Dunlop Winter Sport 5, vincitore lo scorso anno del test winter sui 16 pollici. Il confronto tra le 5 diverse misure della stessa gomma (tra i 15 ai 18 pollici) ha dimostrato come, nonostante qualche piccola differenza (in particolare il 195/65 R15 91H è il migliore su neve), le prestazioni di tutte le 5 misure sono state considerate buone da ADAC.

LA DIFFERENZA TRA PNEUMATICI PREMIUM ED ECONOMICI

Il motivo di questo responso positivo è determinato dall’ottima qualità dello pneumatico Dunlop. I tester dell’ADAC infatti hanno rilasciato le seguenti dichiarazioni: “non è stato possibile determinare differenze significative nelle prestazioni delle misure testate”, riferendosi sempre alla gomma Dunlop hanno poi aggiunto “le differenze tra le dimensioni del pneumatico Dunlop sono minori rispetto alle differenze riscontrate tra modelli diversi all’interno della stessa dimensione”.

Con queste parole, l’ADAC ritiene che, quando si acquista e si monta una gomma di una marca “Premium” si viaggia sicuri con tutte le dimensioni dello pneumatico; mentre, se si preferisce una gomma “economica” o “sottomarca” è preferibile valutare le caratteristiche di ogni modello, confrontando i risultati del test di ADAC o altri enti.

adac ha testa la gomma dunlop winter sport di 5 diverse misure

PNEUMATICI INVERNALI ED ACQUAPLANING

Ci sono però alcune differenze nei singoli test che evidenziano come in realtà la larghezza del battistrada delle gomme da neve sia in stretta relazione con le condizioni metereologiche.

Gli pneumatici da neve stretti si comportano meglio nella prevenzione dell’effetto acquaplaning in quanto fendono meglio l’acqua stagnante. Nel test effettuato, con una profondità d’acqua di 7 mm, le gomme più strette (da 195 mm), perdono il contatto con la carreggiata solo oltre gli 80 Km/h, mentre le gomme più larghe (225mm) già a 70 Km/h perdono aderenza con la strada bagnata.

Ma questo risultato viene raggiunto a discapito delle prestazioni in quasi ogni altra circostanza: in frenata, in tenuta laterale in curva e in accelerazione, le gomme invernali larghe garantiscono più grip e una maggiore tenuta di strada.

Il vantaggio delle gomme invernali strette è che riescano a fendere meglio l'acqua, sono più sicure per evitare l'acquaplaning

ED IL PREZZO?

Un’altra differenza tra le cinque misure riguarda il prezzo, che può avere una differenza di circa 85 euro tra la misura più stretta e la più larga.

E’ inevitabile che la variabile del prezzo influisca sulla decisione d’acquisto tra uno pneumatico ed un altro ma, c’è da considerare che l’usura delle gomme più strette risulta leggermente superiore  a quella delle gomme più larghe.

Per saperne di più sulle gomme invernali clicca qui