inversione gomme auto

L’Inversione è un intervento molto importante che viene effettuato sugli pneumatici al fine di uniformare il loro processo di usura e prolungare la vita utile del battistrada.
L’operazione consiste nell’invertire la posizione degli pneumatici: i due anteriori vengono montati dietro e i due posteriori davanti.

INVERSIONE GOMME AUTO: PERCHE’ E’ IMPORTANTE

Gli pneumatici anteriori hanno un consumo maggiore rispetto a quelli posteriori, fatta eccezione per i veicoli a trazione posteriore o integrale. Questo perché trazione e peso del motore portano ad esercitare una forza di pressione e rotolamento maggiore, determinando un’usura del battistrada più veloce rispetto ai pneumatici posteriori.

E’ fondamentale assicurarsi che gli pneumatici anteriori siano sempre in buone condizioni considerando che garantiscono stabilità in condizioni di bagnato.
Se da un controllo visivo si rileva che le gomme anteriori siano più consumate di quelle posteriori è consigliabile recarsi immediatamente nell’officina di fiducia per eseguire l’inversione.
Ricordiamo che l’inversione non può essere eseguita nei veicoli equipaggiati con doppia misura.

guida auto in curva

INVERSIONE GOMME AUTO OGNI QUANTI KM?

L’inversione viene eseguita mediamente ogni 10.000 Km. Oltre questo kilometraggio si rischia di aumentare notevolmente la differenza di consumo tra pneumatici anteriori e posteriori. Questo determina due fattori di rischio molto importanti: 

  • Aver girato per un lungo periodo con le gomme più consumate sull’avantreno rischiando di compromettere la sicurezza di guida del proprio veicolo non avendo la stabilità necessaria sopratutto in condizioni di bagnato. Inoltre potrebbe non essere possibile eseguire l’inversione per procedere direttamente con la sostituzione dei due pneumatici consumati sostenendo un costo non previsto.
  • Tenere le gomme posteriori per un kilometraggio superiore ai 10.000 Km porta gli stessi pneumatici a formare il così detto “scalino” per via del peso più leggero legato alla parte posteriore della vettura. In questo caso, anche se il battistrada del pneumatico è ancora in buone condizioni, non è consigliabile effettuare l’inversione poiché il “gradino” generato renderebbe troppo rumoroso l’impatto acustico del veicolo generando vibrazioni sullo sterzo.   

L’inversione degli pneumatici non è in grado di correggere i problemi di usura dovuti a valori di pressione di gonfiaggio non corretti oppure a convergenze fuori regola.
Normalmente insieme all’inversione viene sempre eseguita anche l’equilibratura per bilanciare il peso totale fra ruota e pneumatico che con il passare dei Km varia, creando problemi di vibrazione.

equilibratura pneumatici

Speriamo di essere stati d’aiuto per aiutarti a comprendere meglio alcuni aspetti che riguardano il quotidiano di tutti noi. Ma se non fosse sufficiente, i nostri negozi saranno sempre a tua disposizione  per offrirti il giusto supporto o darti semplicemente un consiglio 🙂

Se vuoi scoprire le promozioni attive al momento clicca qui: bolognagomme.eu/promozioni/