gomme moto

La scelta degli pneumatici per la propria moto è una decisione da prendere con cura e attenzione. Nelle due ruote infatti, le gomme influiscono in modo determinante sia sulla sicurezza alla guida che sulle prestazioni. Ogni gomma è sviluppata con tecnologie specifiche e di conseguenza dotata di caratteristiche proprie.

QUANTO DURANO LE GOMME DA MOTO?

La durata degli pneumatici moto viene determinata da diversi fattori quali caratteristiche della gommastile di guida, tipo di percorso che si frequenterà e chilometri percorsi in un anno.
Lo pneumatico inizia la sua vita utile nel momento in cui viene montato sul veicolo e non da quando viene prodotto (come erroneamente si può pensare).
L’ETRMA (associazione europea dei produttori di pneumatici) consiglia a tutti i motociclisti di controllare le proprie gomme almeno una volta all’anno  a prescindere dai chilometri percorsi.
E’ possibile verificare settimana ed anno di produzione facendo riferimento alle 4 cifre riportate sulla spalla dello pneumatico. Questo dato chiamato DOT ha la sola utilità di rintracciare lo stabilimento e il periodo di produzione del pneumatico nel caso di difettosità. Non per determinare una data di scadenza dello stesso.

dot pneumatici moto

TIPOLOGIE DI PNEUMATICI MOTO

Le tipologie di pneumatici per le moto da strada si identificano in  3 macro categorie.

  • Pneumatici stradali standard
  • Pneumatici sport 
  • Pneumatici touring

PNEUMATICI STRADALI STANDARD

E’ il prodotto che meglio si adatta al grande pubblico. Sono gli pneumatici più diffusi in quanto il suo utilizzo è adatto sia per il motociclista principiante che per quello esperto.
Grazie alla presenza di scanalature sul battistrada, queste gomme garantiscono uniformità e sicurezza anche in condizioni di pioggia e mal tempo.
La loro composizione chimica gli permette di offrire il massimo dell’efficienza anche a temperature basse, senza dover raggiungere un’elevato grado di riscaldamento.
Sono quasi sempre gomme bimescola, che si divide tra la parte centrale per i rettilinei e le sezioni laterali per l’aderenza in curva.
La durata di questi pneumatici varia tra i 5000 ed gli 8000 km.

PNEUMATICI SPORT E RACING

Indicati per chi vuole una guida sportiva, adatte sia su strada che in pista.
Si caratterizzano per un disegno del battistrada con pochi intagli o addirittura liscio, fornendo prestazioni molto elevate e ottimizzando l’aderenza in piega.
A differenza delle super sportive (che per raggiungere elevate prestazioni necessitano di un adeguato riscaldamento), hanno caratteristiche tecniche in grado di renderli resistenti ai vari cicli termici ed entrate facilmente in temperatura.
Hanno una durata media che può variare dai 2000 ai 5000 km. 

PNEUMATICI TOURING

Gli pneumatici touring sono concepiti per offrire massima resa chilometrica e sicurezza. Adatti sia per lunghi viaggi che per un uso quotidiano della propria moto. Il battistrada scolpito e la mescola dura permettono alla gomma di adattarsi a tutte le condizione metereologiche, mantenendo la tenuta di strada a qualsiasi temperatura.
Sono gli pneumatici da moto più resistenti e longevi, con una durata media di oltre 10000 Km.

LE MARCATURE DEL PNEUMATICO MOTO

Nella scelta degli pneumatici moto è fondamentale saper leggere le marcature (sigle) che si trovano sulla spalla della gomma.
Questi dati ci forniscono tutte le indicazioni necessarie per acquistare ed installare sulla propria moto un prodotto adeguato che rispetti la legge.
schema_marcature_pneumatici_moto

  1. nome produttore
  2. numero modelli
  3. nome modello
  4. larghezza in mm
  5. altezza del fianco espressa in percentuale
  6. la lettera R indica che lo pneumatico è di tipo radiale, la Z invece che è un pneumatico per alte velocità
  7. diametro del cerchio in pollici
  8. La sigla M/C identifica tutti gli pneumatici di tipo motociclistico
  9. indicatore di carico (60) e di velocità (W)
  10.  Qualora presente, la scritta Tubeless indica che siamo in presenza di uno pneumatico privo di camera d’aria;
  11. Pressione massima di gonfiaggio a freddo e limite di carico;
  12. Paese d’origine;
  13. Sigla DOT Abbreviativo di Dipartimento dei Trasporti di Stati Uniti e Canada;
  14. Senso di rotazione;
  15. Punto di bilanciamento;
  16. Dettagli costruttivi;
  17. TWI = indicatore usura battistrada. Serve come riferimento rapido per trovare l’indicatore di usura presente sul battistrada;
  18. DOT = Codice alfanumerico composto. Le ultime quattro cifre indicano la settimana e l’anno di produzione dello pneumatico;
  19. Nelle gomme invernali viene inoltre riportata la dicitura M + S, ovvero Mud + Snow, che tradotto significa fango + neve.

 

Come sempre speriamo di essere stati d’aiuto per aiutarti a comprendere meglio alcuni aspetti che riguardano il quotidiano di tutti noi. Ma se non fosse sufficiente, i nostri negozi saranno sempre a tua disposizione  per offrirti il giusto supporto o darti semplicemente un consiglio 🙂

➡️ Ti ricordiamo che fino al 31/07/19 nei 4 negozi Bologna Gomme è attiva la Promozione Pneumatici Moto auto ad un prezzo speciale. Scopri la promo